PORTFOLIO

“AVANTI NONOSTANTE”

Figura in cera verde/azzurra su rami di rosa. ( misure:40×30 h.55)

69776f78-d383-44c4-b8bf-1787cd3d842e

“RADICAL-MENTE”

Installazione di Loredana Boschiero

Loredana Boschiero espone corpi da cui spuntano radici, che diventano il prolungamento di braccia e gambe e, a queste alcuni si ribellano, altri invece vi si appoggiano…

RADICAL-MENTE vuol essere un racconto, un suggerimento per dar spazio ad una riflessione sul passato di ognuno di noi.

Un ricordo che ci riporti a tempi che non sembrano più appartenerci e che invece sono spesso pronti a ritornare nel nostro presente: il nostro senso di identità, il sapere da dove veniamo, che non sono completamente manifesti, ma che sovente si svelano a noi durante lo svolgersi del nostro percorso personale.

“RADICI” proprio perché le portiamo con noi ovunque, senza fermarci materialmente là dove le abbiamo formate. Non sono catene, ma un punto da cui partire e sperimentare.

Chi le vive come un condizionamento, o peggio, come una limitazione, non le ha veramente vissute, non le ha sentite e condivise, significa che quelle radici gli sono state inculcate, fino ad essere percepite come legami troppo stretti, da cui voler fuggire.

 “Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere”

 Tenzin Gyatso

Queste piccole sculture sono “segni sottili”, con una potente forza espressiva, comunicano il coraggio e la forza di continuare a riflettere sul nostro domani partendo dal passato. Radici e mente in stretta connessione, filamenti che pendono dal nostro corpo e dalle nostre menti, come sottili capelli che spesso facciamo fatica a pettinare…
 _________________________________________________________________ _________________________________________________________________
http://youtu.be/P8TWONrlOcY

_________________________________________________________________

__________________________________________________________________

“RADICI”

riposo radicale

__________________________________________________________________

AMICI SCRIVONO

“I PICCOLI”

di LOREDANA BOSCHIERO

In un mondo sordo e confuso, dove la frenesia degli eventi   disorienta il pensiero, il proprio corpo resta la ricchezza più intima dell’essere umano, espressione moderna di libertà, per questo le piccole sculture lo mostrano e ne fanno una risorsa.

Attraverso l’uso di cera, alluminio e bronzo, l’artista ci racconta corpi che impauriti si rannicchiano e in silenzio soffrono, corpi che spaesati  siedono in attesa, lasciando le gambe ciondolare  nel vuoto.

Ci racconta corpi che impavidi avanzano, si arrampicano,  si preparano a spiccare il volo, corpi le cui radici sono il prolungamento di braccia e gambe e a queste alcuni si ribellano, altri invece vi si appoggiano.

Nella loro fisica riflessione sul da farsi, vi è la fatica di mantenere un equilibrio e di immaginare il futuro, sono in bilico su aperture che equivalgono a speranze: sono gli spiragli che si aprono qua e là a suggerire la fiducia nell’avvenire… mentre l’implorante, in piedi, rivolge un grido verso l’alto e in quella direzione cerca aiuto.

___________________________________________________________________

FRIENDS WRITES

 “I PICCOLI”  

by   LOREDANA BOSCHIERO

A friend write…..:

In a deaf and confused world, in which the madness of events disorientates the mind, our body remains the most intimate treasure of human existence and modern expression of freedom. For this reason, the small sculptures show it and use it as a resource.

Through wax, aluminium and bronze, the artist describes bodies that fearfully curl up and silently suffer, bodies that dangle their legs waiting, almost disoriented.

She describes bodies that fearlessly move forward, climb up, are ready to fly off. Roots are extensions of arms and legs and someone resists them while others lean on them.

In their physical reflection on what to do, the struggle of finding an equilibrium and imagining the future is visible. They are in precarious balance on breaches that symbolise hopes and suggest faith… “The Implorer” stands while shouting towards the sky and in that direction looks for help.

__________________________________________________________________

“PENSATORE”

Pensatore

AMICI SCRIVONO

“I PICCOLI”

di LOREDANA BOSCHIERO

Siamo in un passaggio simbolico dell’essere umano che osserva la propria esistenza. Le visioni e le prospettive sono forza della mente pensante, come i piccoli uomini, che sono enormi, se sappiamo proiettarli nel quotidiano per immaginare il futuro.  Sono immensi se pensiamo alle cellule della vita che continua  ad alimentare la speranza.

Tutto si può ancora fare e c’è ancora molto da scoprire, l’umanità sta iniziando un nuovo percorso di sviluppo e di conquista  della conoscenza che questi piccoli uomini avranno in un vicino, prossimo, futuro. Stimolati dal pensiero…sono pronti per andare avanti.

“Se sappiamo conservare la curiosità, possiamo attraversare questo momento impegnativo e tortuoso, ma ricco e sempre più affascinante. Se osserviamo queste piccole, ma intense sculture troviamo il dinamismo del pensiero umano nonostante le contraddizioni e le lacerazioni del presente”

Queste sculture sono segni sottili, ma molto forti anche quando sono confusi   e assorti nei momenti più intimi. Hanno potente forza espressiva,   senza la quale noi ci allontaneremmo dalla bellezza diventando cupi, vivendo una esistenza triste ed inutile. Comunicano il coraggio e la forza di continuare a riflettere sul nostro domani. Raccontano momenti quotidiani e riflessioni riservate e discrete.

I nudi non sono mai stati così vestiti, di un intimo profondo respiro ed immaginazioni per un cammino forte verso il futuro di vera speranza… Grande sensibilità. La fatica ed il lavoro fanno parte di una crescita interiore che rappresenta nel modo più vero la tua sincera timidezza e conquistata armonia artistica…

____________________________________________________________________

A friend  writes….:

We are now in a symbolic transition for the human being, who observes his own existence. The visions and perspectives are the strength of the thinking mind, just like the little men, that are enormous if we know how to project them in everyday life in order to imagine the future. They are immense if we think of cells of life, which keeps on feeding hope.

Everything can still be done and there is still a lot to discover, humanity is beginning a new journey of development and achievement of knowledge that these little man will experience in a near, next future. Encouraged by thought… they are ready to go forward.

“If we are able to preserve curiosity, we can go through this challenging and tortuous period of time, which is yet prosperous and more and more fascinating. If we look at these small yet intense sculptures, we will see the dynamism peculiar to human beings despite present contradictions and wounds”.

These sculptures are thin yet very strong signs, even when they are confused and absorbed in their most intimate moments. They have strong expressive power, without which we would distance ourselves from beauty, becoming gloomy and living a sad and worthless existence. They communicate the courage and strength to continue in our reflection on the future. They recount of everyday moments and reserved and discreet reflections.

The nudes have never been so dressed, of an intimate deep breath and imaginations for a solid path towards a future of true hope… Great sensitivity. The effort and work are part of an interior growth that represents in the most authentic way your sincere shyness and acquired artistic harmony…

“FATICA”

cammino radicale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...